I contenuti del portale culturalazio.it sotto licenza CC

Il portale culturalazio.it ha recentemente sottoposto tutti i propri contenuti alle licenze Creative Commons; è infatti espressamente indicato che "Salvo dove diversamente specificato, tutti i contenuti del portale Culturalazio.it sono sotto licenza Creative Commons. Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo 2.5".
Il ricorso alle licenze CC è, peraltro, esplicitamente annoverato tra gli aspetti caratterizzanti della nuova versione del portale. Viene infatti sottolineato che "Il portale che, primo in Italia fra le amministrazioni regionali, ha consentito di aprire un canale diretto di discussione fra amministratori e cittadini attraverso un Blog aperto in lettura e scrittura, conserva e riafferma la sua natura di bene comune offrendo a tutti la possibilità di riutilizzare i materiali in esso contenuti per produrne di nuovi. Le foto, i testi, le recensioni teatrali, gli articoli e le le segnalazioni sono liberamente riproducibili per usi non commerciali secondo le clausole delle licenze Creative Commons, a patto di citare la fonte e di condividere eventuali modifiche allo stesso modo."
Per una panoramica complessiva in relazione alla nuova "politica" di culturalazio.it si può visitare la pagina dedicata alle novità del portale.

Cultura del Lazio è online al seguente indirizzo: http://www.culturalazio.it
La pagina relativa ai diritti d'autore è invece disponibile qui: http://www.culturalazio.it/Pagine/Copyright.aspx

La Cultura del Lazio è il primo esempio in Italia di amministrazione regionale che fa ricorso alle licenze CC; all'estero si può ricordare su tutti, quale esempio di amministrazione che adotta le licenze Creative Commons per il contenuto del proprio portale istituzionale, la Casa Bianca. Questa importante amministrazione, infatti, rilascia al pubblico dominio tutti i contenuti che crea e rende disponibili sotto licenza CC BY quelli su cui acquisisce diritti da terzi.
Tipo di contenuti: